Riscossione coattiva  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

La riscossione coattiva è il procedimento di riscossione forzosa avviato nei confronti del debitore che non adempie al pagamento in via volontaria delle somme dovute al Comune, a qualsiasi titolo, entro i termini di scadenza fissati.

La riscossione coattiva viene avviata IN SEGUITO alla notifica dell’avviso di accertamento esecutivo tramite la notifica di  un'ingiunzione di pagamento  (per gli atti notificati prima del 1/1/2020) con cui si intima al debitore di saldare l'importo dovuto entro 30 giorni.

Il pagamento dell'ingiunzione può essere effettuato tramite il bollettino postale precompilato allegato all'ingiunzione, oppure tramite bonifico sul conto dedicato

In caso di pagamento oltre la scadenza vengono applicati gli interessi di mora giornalieri.

Il mancato pagamento dell’avviso di accertamento esecutivo e dell'ingiunzione comporta l'avvio delle procedure cautelari e/o esecutive per il recupero del credito, quali il fermo amministrativo e il  pignoramento mobiliare, immobiliare e presso terzi.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO UNICO DELLE ENTRATE

Palazzo comunale, Via Cardinal Minoretti,19 - Primo piano

RESPONSABILE:  

Dott.ssa Angela Borghi

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: