Comunicazione di ospitalità a cittadini stranieri extracomunitari  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

Il cittadino può inoltrare segnalazioni al Comune in merito all’esistenza di disservizi o problematiche, oppure per dare suggerimenti.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO POLIZIA LOCALE

Sede distaccata, Viale Rimembranze,15

COSA OCCORRE FARE PER:  

La dichiarazione di ospitalità dello straniero è un adempimento derivante dall´art.7 del Decreto legislativo 286/98, c.d. Testo Unico sull´Immigrazione che impone a chiunque offra qualsiasi forma di alloggio od ospitalità, ad uno "straniero od apolide", di darne comunicazione all´autorità locale di Pubblica Sicurezza.

Occorre precisare immediatamente che per "straniero" si intende esclusivamente il cittadino extracomunitario.

Sanzioni
L’ospitante che non ottemperi all’obbligo di comunicare l’ospitalità data ad uno straniero o non lo faccia entro le 48 ore stabilite dalla normativa è soggetto ad una sanzione amministrativa di importo compreso entro i limiti sopra riportati.

In sostanza sarà dovuto il pagamento in misura ridotta della somma di Euro 320,00 (il doppio del minimo, ai sensi dell’art. 16 della L. 681/81), entro 60 giorni dalla notifica del verbale di accertamento dell'illecito amministrativo.

TEMPI:  

Immediato

COSTI:  

Nessuno

NORMATIVA:  

Art.7 del Decreto legislativo 286/98

RESPONSABILE:  

Giuseppe Doninelli

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Piano Governo Territorio (PGT)
  • Nido d´Infanzia comunale:
  • Mensa scolastica
  • Vetrina lavoro
  • Informativa mercato elettronico
  • Calcolo ravvedimento operoso
  • Calcolo IMU-TASI
  • Suap
  • CPIA Monza e Brianza
  • Linea amica
  • Il portale della legge
  • Protezione civile
  • Brianzasenzabarriere