Autonoleggio con conducente  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

Il servizio di noleggio con conducente soddisfa le esigenze del trasporto individuale o di gruppi di persone. Svolge una funzione complementare ai trasporti pubblici di linea e si rivolge all'utenza specifica che fa apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio.

La Giunta Regionale determina il contingente delle licenze dei servizi non di linea, sulla base della densità della popolazione, dell’estensione del territorio e delle relative caratteristiche, dell’intensità dei movimenti aeroportuali, ferroviari turistici, di cura, di soggiorno, di lavoro nonché ulteriori indicatori territoriali, di mobilità e socio-economici.

 
Requisiti per l’esercizio dell’attività  
Per svolgere l'attività è necessario ottenere apposita autorizzazione rilasciata dal Comune rispettando i criteri e le procedure stabilite dall'articolo 8  della Legge 15/01/1992, n. 21.
L’autorizzazione deve essere rilasciata attraverso un bando di pubblico concorso rivolto alle singole persone che possiedono il veicolo o il natante in leasing e che lo gestiscono in forma singola o associata. L'autorizzazione è riferita a un singolo veicolo o natante.
 
Le Province individuano i contingenti di autorizzazioni di autonoleggio con conducente che possono essere assegnati a ciascun Comune. I contingenti sono stabiliti in funzione dell'integrazione dei servizi sul territorio e sulla base dei contingenti loro attribuiti dalla Giunta regionale (articolo 51 della Legge Regionale 14/07/2009, n.11).
 
Requisiti soggettivi
Per svolgere l'attività è necessario soddisfare i requisiti previsti dalla normativa antimafia e i requisiti morali definiti dal Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 "Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza".
 
Requisiti oggettivi
I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale.
Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.
Per poter conseguire e mantenere l'autorizzazione è obbligatorio avere la disponibilità, con valido titolo giuridico, di una sede, di una rimessa  situati nel territorio del Comune di Cogliate, che ha rilasciato l'autorizzazione (articolo 8 della Legge 15/01/1992, n. 21).
Iscrizione all'Albo conducenti:
 
Per svolgere l'attività è necessario iscriversi all'Albo dei conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea presso la Camera di Commercio territorialmente competente (articolo 6 della Legge 15/01/1992, n. 21).
Esso è articolato in:
 - conducenti di autovetture
 - conducenti di motocarrozzette.
 
L'iscrizione può avvenire dopo un esame effettuato dall’apposita commissione regionale che accerta i requisiti soggettivi, di idoneità e di professionalità necessari per esercitare il servizio.
La commissione verificherà, in particolare, la conoscenza geografica e toponomastica dell’interessato (Legge Regionale 14/07/2009, n.11).
È ammessa l'iscrizione a più sezioni del ruolo nella stessa Provincia.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Palazzo comunale, Via Cardinal Minoretti,19 - Primo Piano

COSA OCCORRE FARE PER:  

La   voltura della licenza/autorizzazione per subingresso per l'esercizio del servizio di noleggio con conducente di autovettura (cessione d'azienda tra vivi/successione mortis causa) è possibile solo nei seguenti casi:
Che il cedente si trovi in una delle sotto riportate condizioni:
1. Sia titolare di licenza da almeno 5 anni
2. Abbia raggiunto il 60mo anno di età 
3. Sia divenuto inabile al servizio per malattia, infortunio o per ritiro definitivo della patente 
 
In caso di decesso, entro 60 giorni dall'evento, gli eredi devono comunicarlo al Comune, indicando anche la volontà di uno di loro di subentrare nella titolarità della licenza, se in possesso dei requisiti, e contestuale rinuncia da parte degli altri o la volontà degli eredi di designare un terzo previo assenso scritto dello stesso purché in possesso dei requisiti necessari per esercitare l'attività .
Anche in questo caso i vincoli per l'accesso al servizio sono:
 
- morali (art 11 R.D. n. 773/1931):
- antimafia (art. 10, Legge 575/1965);
- professionali (patente di guida - certificato di abilitazione professionale C.A.P. - iscrizione all'Albo degli autisti presso la C.C.I.A.A.)

QUANDO:  

A seguito di bando pubblico

COSTI:  

N.1 marca da bollo da € 16,00 da apporre sull´autorizzazione per l´attività di noleggio con conducente.

NORMATIVA:  

Legge quadro nazionale 21/1992 modificata anche dall'art.29 comma 1-quater della legge 14/2009
DPR 616/77 art.19
DPR 160/2010 art. 2 e 7
Regolamento comunale per il servizio di noleggio da rimessa con conducente mediante autovettura 

RESPONSABILE:  

Giovanna Cattaneo

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: