Luminarie  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

L'installazione di impianti provvisori elettrici per straordinarie illuminazioni pubbliche in occasione di festività civili o religiose o in qualsiasi altra contingenza è soggetta a comunicazione corredata dalla certificazione  di  conformità degli impianti di cui all'articolo 7 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37.
 
Il D. Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 ha infatti modificato l’articolo 110 del Regolamento di esecuzione del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, che prevedeva un'apposita autorizzazione di cui all’articolo 57 del TULPS per la costruzione temporanea di luminarie, cioè di catene luminose alimentate da un impianto elettrico.
 
A partire dal 1 luglio 2017 la comunicazione è presentata allo sportello unico per le attività produttive in via telematica tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it
 
Restano ferme le autorizzazioni  per l’occupazione di  suolo pubblico previste dai regolamenti comunali, nonché il rispetto del codice  della strada.
 
Requisiti oggettivi
Le luminarie devono essere installate:
 
- sia garantita la massima sicurezza per i cittadini
- in modo da garantire la resistenza all'azione degli agenti atmosferici
- in conformità alle disposizioni di legge vigenti in materia di sicurezza in modo da tutelare l'incolumità di persone ed animali e la sicurezza delle cose
- senza alcun ancoraggio ai pali e lampioni della pubblica illuminazione, alle strutture di sostegno di cavi ENEL, Telecom, alle piante e qualsiasi opera o cosa di pubblico interesse
- in modo tale che l'ancoraggio diretto sulla facciata avverrà solo previo nulla osta scritto del proprietario e sarà provveduto al ripristino a regola d’arte della facciata. 
- che gli impianti elettrici saranno mantenuti in perfetta efficienza da personale in possesso di appositi requisiti professionali
- in conformità alle disposizioni contenute nel Decreto Legislativo 30/04/1992, n. 285, "Nuovo codice della strada" e nel Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n. 495 e di quelle contenute nel Regolamento comunale.
 
Requisiti soggettivi
L'impresa abilitata che installerà le luminarie deve possedere e dimostrare la propria capacità tecnica con qualunque mezzo ritenuto idoneo dall'autorità di pubblica sicurezza (articolo 110 del Regio Decreto 06/05/1940, n. 365).
 

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Palazzo comunale, Via Cardinal Minoretti,19 - Primo piano

NORMATIVA:  

D.lgs 222/2017 (S.C.I.A. 2)

RESPONSABILE:  

Giovanna Cattaneo

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: