Iscrizione nelle liste elettorali  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

L'elettorato è l'insieme di tutti i cittadini convocati alle urne per le elezioni politiche o amministrative o per referendum, al fine di esercitare il diritto di voto. 
L'appartenenza al corpo elettorale è documentata dall'iscrizione nelle liste elettorali dei comuni di residenza. 
Si distingue un elettorato attivo da uno passivo. 
 
a) L'elettorato attivo è il diritto che ogni cittadino ha di essere elettore. Esso è contemplato innanzitutto dall’art. 48 della Costituzione italiana.
La capacità di votare però è sottoposta al possesso di due requisiti positivi:
- Cittadinanza italiana. Ai cittadini appartenenti ad uno degli Stati membri dell’U.E. è stato riconosciuto il diritto di voto e di eleggibilità unicamente alle elezioni comunali e a quelle del parlamento europeo.
Con Legge costituzionale n. 1/2000 è stato riconosciuto il diritto di voto anche ai cittadini italiani residenti all’estero. 
- Maggiore età. La legge fissa il raggiungimento della maggiore età a 18 anni per le elezioni della camera e 25 anni per quella del senato.
Anche i detenuti che non siano incorsi in una causa di incapacità elettorale, sono ammessi a votare nel luogo di detenzione, mentre i malati possono votare negli ospedali e   nelle case di cura (art.8 e 9 della legge 136/1976).
 
b) L'elettorato passivo consiste nella capacità di essere eletto. 
E’ attribuito a chi, oltre ad esser capace di intendere e di volere, abbia i requisiti richiesti dalla legge (cittadinanza, età, elettorato attivo) e non si trovi in condizioni di incandidabilità. Di regola chiunque è elettore è  anche eleggibile, ma  differenze si rinvengono in base all’età: per l’appartenenza alla camera dei deputati è richiesto il compimento del 25 anno di età(art.56.3), per il senato il compimento del 40° anno(art.58.2).
Le circostanze che comportano l’esclusione del soggetto dall’elettorato sono: incapacità civile; esistenza di cause di indegnità morale; esistenza di sentenza penale irrevocabile.
Quando si perde l’elettorato attivo, viene meno anche quello passivo.
 

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO ELETTORALE

Sede distaccata, Viale Rimembranze,15

COSA OCCORRE FARE PER:  

I cittadini vengono iscritti nelle liste elettorali secondo le modalità di seguito elencate:
-  per i cittadini italiani l’iscrizione avviene automaticamente a cura del Comune in cui si è residenti, in occasione del compimento del 18° anno di età.
In seguito viene registrata ogni eventuale variazione anagrafica dell'elettore.
Ad ogni trasferimento di residenza in un nuovo Comune, la cancellazione dalle liste elettorali del Comune di emigrazione e l’iscrizione nelle liste del nuovo Comune di residenza avviene in modo del tutto automatico a seguito delle variazioni comunicate dai rispettivi uffici anagrafe.
-  per i cittadini dell'Unione Europea, residenti in Italia, in occasione delle consultazioni elettorali per  l'elezione del Parlamento Europeo, è possibile richiedere l’iscrizione in apposite liste elettorali, presso il proprio Comune di residenza.
In attuazione alla direttiva della Comunità Europea n.93/109, il Decreto Legislativo del 24.6.1994, n.408 ha stabilito le modalità d'esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni del Parlamento Europeo per i cittadini membri dell'Unione Europea che risiedono in Italia. I cittadini dell'Unione Europea residenti nel Comune che intendano esercitare tale diritto, devono inoltrare domanda all'Ufficio Elettorale.
-  per i cittadini dell'Unione Europea, residenti in Italia, in occasione delle consultazioni elettorali per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, è possibile richiedere l’iscrizione in apposite liste elettorali, presso il proprio Comune di residenza.
In attuazione alla direttiva della Comunità Europea n.94/80, il Decreto Legislativo del 12.4.1996, n. 197 ha stabilito le modalità d'esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni Comunali e Circoscrizionali per i cittadini membri dell'Unione Europea che risiedono in Italia. I cittadini dell'Unione Europea residenti nel Comune che intendano esercitare tale diritto, devono inoltrare domanda all'Ufficio Elettorale.

COSTI:  

Nessuno

RESPONSABILE:  

Daniele Barbagallo

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: