Autonoleggio senza conducente  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

L'esercizio dell'attività di autonoleggio veicoli senza conducente è consentito nel territorio comunale solo previa segnalazione certificata di inizio attività.
 
L'attività di noleggio senza conducente consiste nel mettere a disposizione di terzi veicoli di cui un’impresa è proprietaria o ha la disponibilità giuridica.
Il Codice della Strada (D.Lgs 285/1992 art. 84) indica nel dettaglio quali siano i veicoli che possono essere destinati alla locazione senza conducente, ovvero "veicoli ad uso speciale ed i veicoli destinati al trasporto di cose, la cui massa complessiva a pieno carico non sia superiore a 6 t; i veicoli, aventi al massimo nove posti compreso quello del conducente, destinati al trasporto di persone, nonché i veicoli per il trasporto promiscuo e autocaravan, caravan e rimorchi destinati al trasporto di attrezzature turistiche e sportive”, specificando che tali veicoli debbano essere muniti di carta di circolazione.
I veicoli targati, devono essere immatricolati "uso conto terzi".
 
L'attività deve essere esercitata direttamente dal titolare che può avvalersi di un rappresentante di licenza.
 
I veicoli da noleggiare devono essere di proprietà o nella disponibilità (leasing o usufrutto) del titolare dell'attività. Lo svolgimento dell'attività è effettuato in una determinata sede pertanto, laddove l'interessato intenda aprire più punti di offerta del servizio, saranno necessarie comunicarle nella SCIA.
 
Il presupposto per l'esercizio dell'attività è la disponibilità di una rimessa idonea allo svolgimento della stessa. La rimessa può essere all'aperto o al chiuso. 
Nel primo caso lo spazio prescelto deve essere conforme alle destinazioni urbanistiche, nel secondo caso i locali devono avere la prescritta destinazione d'uso.
 
Requisiti:
Requisiti soggettivi:
- possesso dei requisiti morali ai sensi del D.Lgs. 159/2011 (Codice delle Leggi Antimafia) e degli artt. 11, 92 e 131 del R.D. 773/1931 (TULPS);
- iscrizione nel registro delle imprese;
- per i cittadini non UE, essere in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità oppure averne già richiesto il rinnovo.
 
Requisiti oggettivi:
- disponibilità dei veicoli adibiti a noleggio e dei locali per il rimessaggio degli stessi;
- Il libretto di circolazione dei veicoli adibiti a noleggio deve riportare la dizione "locazione senza conducente" ai sensi dell’art. 84, c. 5, del D.Lgs. 285/1992 e dell’art. 3, c.2, del D.P.R. 481/2001;
- rispetto della normativa edilizia, urbanistica, igienico-sanitaria, ambientale, del codice della strada e della circolazione dei veicoli;
- idonea destinazione d'uso dei locali/aree adibiti a rimessa, nonché della sede operativa dell'attività, compatibile con il piano di governo del territorio del Comune di Cogliate. La conformità della destinazione d'uso deve  essere     comprovata da idoneo titolo edilizio;
- conformità alla normativa antincendio (D.P.R. 151/2011).

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Palazzo comunale, Via Cardinal Minoretti,19 - Primo piano

TEMPI:  

La Scia ha efficacia immediata, pertanto l´attività può essere iniziata al momento della presentazione della stessa. Entro 60 giorni dal ricevimento della SCIA l´Amministrazione può adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell´attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi, salvo che l´interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività , ai sensi dell´articolo 19 c. 3 della L. 241/1990.

COSTI:  

Versamento da inviare all´ASL per i diritti sanitari.

NORMATIVA:  

D.Lgs. 31.03.1998 n. 112, "Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni e agli enti locali";
D.P.R. 311/2001, "Regolamento per la semplificazione dei procedimenti relativi ad autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal TULPS"
D.P.R. 151/2011 "Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi"
L.241/1990 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi

RESPONSABILE:  

Giovanna Cattaneo

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: